COME CONSERVARE I PANETTI DI PASTA POLIMERICA APERTI: tutti i metodi consigliati e non consigliati

Avere tantissimi panetti è bellissimo! Ma il problema nasce nel momento in cui tutti i nostri panetti vengono aperti e rimangono aperti per molto tempo con il rischio che si secchino e diventino difficili da utilizzare. Quindi...come si conserva il fimo? Vediamolo insieme!

Quali sono i metodi di conservazione più adatti
  • scatole con chiusura ermetica: sono solitamente in plastica, in particolare le più consigliate sono le scatole SAMLA acquistabili a pochi euro da Ikea. In alternativa a Ikea, queste scatole si possono trovare anche nei negozi tutto a un euro sia di grandi dimensioni, sia più piccole e sono utilizzate maggiormente per contenere cibo. 
  • avvolgi i panetti nella pellicola da cucina: una soluzione economica può essere l'uso della pellicola da cucina, attenzione però che sia senza PVC. Il PVC è una sostanza che se messa a contatto con le paste polimeriche si corrode a causa di una reazione chimica. E' una reazione simile a quella che si verifica quando la pasta viene lasciata a contatto con piattini di plastica o bicchieri contenenti PVC. Le pellicole senza PVC vengono venute in confezioni in cui è chiaramente indicato l'assenza della sostanza in questione
  • usa i sacchetti freezer: un'altra soluzione molto economica è inserire i panetti aperti nei sacchetti utilizzati per conservare cibo in freezer. Chiudendo bene i sacchetti (magari chiudendo anche con un elastico), l'aria farà fatica a passare e quindi i vostri panetti sono al sicuro. I sacchetti freezer si trovano al supermercato o anche da Ikea (i sacchetti ISTAD).
  • bustine con chiusura ermetica: per i panetti più piccoli (solitamente quelli da 56gr) o per piccoli pezzi sono perfette le bustine trasparenti con chiusura ermetica (attenzione che siano sempre senza PVC)
  • non togliere il panetto dalla sua plastica: i panetti vengono venduti avvolti dalla confezione originale. Se possibile (perché purtroppo a volte le confezioni si rompono subito) cercate di mantenere intatto l'involucro esterno, in modo da garantirvi una maggiore protezione
  • scatole di latta o vetro: sono facili da pulire e non lasciano passare troppa aria

La soluzione ideale? 
Avvolgere i panetti aperti nella pellicola senza PVC o in un sacchetto e chiudere i panetti in una scatola ermetica lontano da fonti di calore


Come non conservare le paste polimeriche
  • utilizzare contenitori (scatole, sacchetti, piattini ecc) contenenti PVC. La plastica con PVC si corrode e anche la pasta si rovina, rischiate di buttare tutto!
  • lasciare i panetti molto vicini a fonti di calore (caloriferi, stufe o caminetti) oppure lasciare le paste alla luce diretta del sole per troppo tempo
  • lasciare i panetti aperti all'aria: non solo la pasta si indurirà, ma si riempirà anche di pelucchi e polvere
  • carta stagnola: è scomoda da utilizzare perché non si vedono i colori dei panetti. Bisogna quindi aprili tutti prima di trovare il colore giusto. Prediligi sacchetti o contenitori trasparenti che fanno vedere subito il colore della pasta
  • scatole di cartone: la pasta a contatto diretto con la carta tende a rilasciare gli olii contenuti  perché il cartone o la carta assorbono gli ammorbidenti e la pasta si indurisce velocemente; evitate quindi di mettere la pasta a contatto diretto con carta o cartone. Se avete queste scatole e volete utilizzarle, avvolgete prima i panetti in un sacchetto in modo da evitare il contatto diretto tra i materiali.

...e se nonostante tutto...i panetti si seccano lo stesso?

Purtroppo con il tempo può capitare che alcuni panetti perdano la loro consistenza morbida e malleabile nonostante le accortezze di conservazione che abbiamo visto prima. I panetti un po' duri però non vanno buttati! Leggi QUESTO ARTICOLO e scopri come far tornare morbida la pasta 

Post più popolari

LA COTTURA DEL FIMO: come si cuoce il fimo

TUTTO SUL FIMO- Primi passi con il Fimo: cos'è e come si usa

COME INCOLLO IL FIMO A TUTTE LE SUPERFICI

Ricetta della pasta di mais - porcellana fredda senza cottura

LA RICEVUTA GENERICA: cos'è, come compilarla e perché farla se vendi creazioni artigianali

TUTTO SU ETSY: come iscriversi, come funziona e come avere successo nel marketplace più famoso al mondo

FORNO PER IL FIMO: quale comprare, quali caratteristiche e come usarlo

QUAL E' LA PASTA POLIMERICA MIGLIORE?: confronto tra i tipi di paste modellabili

COME SCRIVERE SUL FIMO - tutti i metodi e le tecniche per scrivere sulle paste polimeriche