L'ESTRUSORE PER PASTE POLIMERICHE: Cos'è, come si usa e qual è il migliore da acquistare?

L'estrusore è uno strumento molto spesso utilizzato nella lavorazione delle paste polimeriche. Si possono fare moltissimi progetti interessanti, ma in commercio ce ne sono tantissimi con costi anche molto diversi. Vediamo insieme che cos'è l'estrusore e quale scegliere tra quelli in vendita in modo che sia il più adatto per vostre esigenze 


L'estrusore è uno strumento che attraverso la pressione consente alla pasta di fuoriuscire e creare moltissimi progetti. Ogni estrusore è dotato di alcuni dischetti in diverse forme che consentono alla pasta di ottenere pattern e forme originali. 

I progetti più comuni che si possono realizzare con questo strumento sono le famose murrine, ogni genere di canes oppure anche semplicemente si possono ottenere tubetti di pasta regolari per fare capelli di bamboline, scritte e molto altro.

L'acquisto dell'estrusore si associa spesso ad alcuni dubbi come ad esempio quale comprare e qual è  il migliore in termini di qualità prezzo. Dare risposta a questi dubbi non è semplice perché purtroppo  in commercio esistono almeno 4 varianti di estrusori, ciascuno con prezzi notevolmente differenti. Vediamo però insieme le caratteristiche di ciascuna tipologia di estrusore in modo che possiate valutare da soli qual è il più adatto a voi.

Estrusore a siringa 

Estrusore a siringa
Il più economico...e il più difficile da usare. La pasta polimerica, anche se ben condizionata, difficilmente diventa molto morbida come la pasta di zucchero; tanto più la pasta è dura tanto più l'estrusore a siringa vi farà passare la voglia di utilizzarlo. Anche se molto economico, non sembrerebbe molto adatto a progetti legati alle paste polimeriche, oltre al fatto che rischiate di farvi male per via della forza bruta che dovete utilizzare per estrudere 1 cm di pasta. Va bene per progetti con pasta di zucchero o pongo, paste generalmente molto più morbide.

Estrusore a vite Makin's ed Estrusore a manovella della Fimo Professional 

Estrusore Makin's a vite 
Sono ottimi strumenti per cominciare e per prendere confidenza con la tecnica e sono anche abbastanza economici. Personalmente ho utilizzato l'estrusore della Fimo Professional e l'ho trovato  comodo, anche se la manovella pieghevole non si è rivelata molto pratica. Generalmente sono entrambe molto apprezzati.

E' possibile però fare sempre un po' di fatica con questi strumenti: utilizzare dei lubrificanti appositi vi aiuterà a fare un po' meno fatica e poi condizionate sempre molto bene la pasta



Estrusore LucyClay 

Estrusore LucyClay
Il più amato, il più funzionale e...purtroppo il più costoso. Si sa, la qualità si paga, però se utilizzate spesso l'estrusore e vi piacciono le tecniche associate all'uso di questo strumento è sicuramente un acquisto vincente. La qualità principale di questo estrusore è l'assenza di fatica nell'utilizzarlo; ad esempio questo modello di estrusore si può utilizzare abbinandolo ad un piccolo trapano per fare ancora meno fatica! Inoltre ci sono moltissimi dischetti particolari (diversi dai classici dischi in dotazione agli altri estrusori) e questo vi consente di giocare moltissimo con le diverse fantasie delle canes. 

N.B: I dischetti di questo marca di estrusori e i dischetti di estrusori di altre marche sono intercambiabili (ad eccezione di quello a siringa in cui generalmente i dischi sono più piccoli)!

In conclusione...

Come hai potuto leggere, in base a quelli che sono i tuoi progetti e le tue passioni nel campo delle paste polimeriche trovi l'estrusore più adatto a te. Generalmente, creativi alle prime armi e alla scoperta di questo mondo, non acquistano subito lo strumento più costoso, ma preferiscono acquistare strumenti più abbordabili e cominciare ad esplorare la tecnica. Creativi invece a cui piacciono molto le canes e le diverse tecniche applicabili all'estrusore preferiscono strumenti più costosi e più adatti a progetti elaborati. 

Post più popolari

COME AMMORBIDIRE PANETTI DI PASTA POLIMERICA VECCHI, DURI e che si SBRICIOLANO : i prodotti e le tecniche consigliate

COME SCRIVERE SUL FIMO - tutti i metodi e le tecniche per scrivere sulle paste polimeriche

COME LUCIDARE LE CREAZIONI IN FIMO: tutti i metodi consigliati e non consigliati per lucidare le paste polimeriche

LA COTTURA DEL FIMO: come si cuoce il fimo

Ricetta della pasta di mais - porcellana fredda senza cottura

TUTTO SUL FIMO- Primi passi con il Fimo: cos'è e come si usa

COME INCOLLO IL FIMO A TUTTE LE SUPERFICI

LA RICEVUTA GENERICA: cos'è, come compilarla e perché farla se vendi creazioni artigianali

COSA PUO' CUOCERE INSIEME AL FIMO? Tutto quello che puoi e non puoi mettere in forno quando realizzi creazioni

COME CONSERVARE I PANETTI DI PASTA POLIMERICA APERTI: tutti i metodi consigliati e non consigliati